Lecci e Brocchi

VINSANTO OCCHIO DI PERNICE


D
ENOMINAZIONE: Vin Santo Occhio di Pernice DOC

Il Vin Santo Occhio di Pernice si differenzia dal Vin Santo Bianco perché si ottiene utilizzando vitigni a bacca nera, generalmente Sangiovese, Malvasia Nera e/o Canaiolo; la metodologia di produzione è invece identica. La vendemmia viene eseguita con grande attenzione: i grappoli selezionati, infatti, devono essere sani, in grado cioè di appassire per settimane, quando non per mesi, senza deteriorarsi.

VENDEMMIA: le uve sono raccolte a mano in piccole cassette.
VINIFICAZIONE: Le uve sono stese su piccole cassette nell’appassitoio dove rimangono ad appassire per 6 mesi. In seguito sono state delicatamente pressate ed il mosto dopo una decantazione di 24 ore è stato trasferito nei caratelli di rovere e castagno per una fermentazione lenta e naturale, con l’aggiunta del lievito indigeno, chiamato “madre”. Il vino è pronto non prima di 3 anni di maturazione in legno , quando viene accuratamente travasato, decantato ed imbottigliato senza filtrazione per mantenere tutta la sua ricchezza di aromi e sapori
VARIETÀ: 100% Sangiovese

NOTE ORGANOLETTICHE: Di colore ambrato, ricco e concentrato con una lunga persistenza ed aromi avvolgenti di mandorle amare e frutta candita, questo vino dolce non smette di stupire con sensazioni gustative sempre nuove. Dolce e caldo, con retrogusto elegante di mandorla, fichi secchi e vaniglia. Il finale è molto complesso e persistente. Da lunghissimo invecchiamento in bottiglia.

ABBINAMENTI: Ideale con dolci casalinghi e biscotti secchi mandorlati. Ottimo da solo come vino da meditazione.

NOTE VINO PDF

Di colore ambrato, ricco e concentrato con una lunga persistenza ed aromi avvolgenti di mandorle amare e frutta candita, questo vino dolce non smette di stupire con sensazioni gustative sempre nuove. Dolce e caldo, con retrogusto elegante di mandorla, fichi secchi e vaniglia. Il finale è molto complesso e persistente. Da lunghissimo invecchiamento in bottiglia.